Come aumentare i follower con i Reel di Instagram

Dall’agosto del 2020, Instagram ha messo in campo un nuovo strumento per pubblicare contenuti, il Reel. Dopo l’avvento, ed il conseguente successo, di TikTok, la piattaforma di Zuckerberg ha pensato bene di prendere ispirazione, così come già avvenuto in passato con le Stories di Snapchat, dai mini-clip di TikTok per arricchirsi di un’ulteriore feature.

Dalla loro introduzione, i Reel si sono rivelati subito essere un mezzo molto potente per crescere su Instagram. Oltre ad apparire spesso nella sezione Esplora tra i post consigliati, Instagram ha puntato così tanto sui Reel da creare una sezione apposita per loro a cui accedere tramite il bottone centrale in basso.

Vediamo cosa sono i Reel, come si fanno e come possono aiutarti a far crescere la tua pagina Instagram.

Cosa sono i Reel

I Reel sono dei brevi video dalla durata di 15, 30 e 60 secondi in cui poter creare nuovi contenuti dando sfogo alla propria fantasia grazie agli strumenti che Instagram mette a disposizione (e che vedremo in seguito).

  Chiunque abbia usato i Reel già dal loro lancio, avrà sicuramente ricevuto una maggiore interazione con i propri follower rispetto ad un post tradizionale o ad un video IGTV. Quando Instagram ha fiutato il buon responso del formato tra il pubblico di TikTok non poteva farsi scappare una fetta di utenti e, adottandolo, ha ottenuto l’effetto desiderato, sia per sé che per chi sfrutta i Reel per la propria pagina.

Anche se l’algoritmo di Instagram, come abbiamo accennato per la sezione Esplora, tende a premiare i creator di Reel, sembra che però non apprezzi (e non faccia girare) i minivideo con il logo di TikTok, quelli ovvero che sono stati solo condivisi da lì. Instagram ha infatti incluso la presenza di loghi e watermark tra le cause che portano la piattaforma a mostrare di meno o per nulla certi Reel. Come puoi leggere dalle pagine di supporto IG (sezione “Che cosa sono i Reel”>”Che tipo di Reel vedo su Instagram”), infatti, tra i motivi che portano i Reel ad essere meno visibili, ci sono:

  • Reel con bassa risoluzione, con loghi, watermark e troppo testo
  • Reel non creati da te
  • Reel a contenuto politico realizzati da rappresentanti politici o da chi per loro
  • Reel che vanno contro le Linee guida della community o i contenuti raccomandati.

Un altro elemento interessante su cui torneremo più avanti riguarda la possibilità di aumentare l’engagement espandendo i propri contenuti a nuovi utenti grazie alle feature delle collaborazioni e dei duetti. Vediamo ora come creare un reel di successo.

Come creare il tuo Reel

Prima di buttarti a capofitto nella creazione dei Reel, è bene prendere familiarità con lo strumento per sfruttarlo al meglio. 

Creare un Reel è molto semplice, basta selezionare Reel nella parte inferiore della fotocamera Instagram, cliccare e tenere premuto il pulsante di registrazione e rilasciare il dito per terminarla. Nella parte superiore dello schermo ci sarà un indicatore di avanzamento che ti mostra la durata della registrazione. Puoi registrare un Reel singolarmente, in una serie di clip o scegliendo più video dalla galleria.

ABC del Reel a parte, ecco i vari strumenti creativi che puoi usare per potenziare l’effetto, tra cui:

  • Audio: puoi aggiungere una canzone dalla libreria musicale di Instagram o un tuo audio originale. In quest’ultimo caso, condividendo un reel con l’audio originale, esso sarà attribuito al tuo profilo e gli altri utenti potranno usarlo per i propri reel con l’opzione “Usa Audio” presente sul tuo reel. Di base perché ciò accada il tuo account dovrà essere pubblico.
  • Effetti di Realtà Aumentata: puoi scegliere dalla libreria tra tanti effetti per registrare più videoclip con diversi sfondi, luci o colori.
  • Timer e conto alla rovescia: puoi impostare il timer con la lunghezza della registrazione della tua clip che, prima di partire, farà apparire un conto alla rovescia che ti preparerà all’inizio effettivo della registrazione per il tempo selezionato.
  • Allinea: è possibile rendere le transizioni tra video più fluide grazie alla funzione di allineamento, con cui vengono stabilizzati i soggetti del video precedente prima di registrare quello successivo. In questo modo potrai mostrare meglio, ad esempio, un cambio d’abito o allineare a te un’altra persona.
  • Velocità: puoi accelerare o rallentare una parte del video o dell’audio selezionati, secondo varie impostazioni presenti sulla scala delle velocità.

Per organizzare in modo ottimale il contenuto del Reel, come abbiamo visto per le Live, è consigliabile redigere una scaletta delle cose da dire se ti mostri, ed una specie di mappa concettuale con gli obiettivi ed il target da raggiungere, costruendolo come una storia con un inizio, un climax e una fine.

Bozza e condivisione del Reel

Dopo aver creato il Reel puoi salvarlo in bozza o condividerlo.

Per salvare il Reel in bozza devi selezionare l’opzione apposita “Salva come bozza”, dopodiché potrai recuperarlo aprendo la schermata principale del profilo, selezionare l’icona Reel presente al centro, andare su “Bozze” e scegliere quella che ti interessa.

Per condividere il Reel invece dovrai:

  1. Cliccare sulla freccia destra nella schermata della riproduzione del video
  2. Inserire una didascalia
  3. Se non desideri che il Reel appaia anche in bacheca, puoi togliere la spunta accanto a “Condividi anche nel feed” 
  4. Premere il tasto “Condividi” per la condivisione

Esistono poi casistiche diverse nel caso in cui il tuo profilo sia pubblico o privato.

  • Se la tua pagina Instagram è pubblica, il tuo Reel potrà apparire in un apposito spazio all’interno di Esplora dove sarà visto da tante persone che non ti seguono. Inoltre, nel caso in cui il Reel contenga canzoni, hashtag o effetti particolari, esso potrà essere visualizzato su pagine che fanno riferimento a quelle canzoni, hashtag o effetti.
  • Se il profilo è privato, potrai rendere visibile il Reel solo sul feed dei tuoi follower. Gli altri utenti non potranno condividerlo con chi non ti segue né utilizzare, se presente, l’audio originale del tuo reel.

Come usare i Reel per collaborare

Com’è facile intuire, l’apporto dato da influencer e collaborazioni ai Brand e alle pagine Instagram ha un impatto molto positivo sulla loro popolarità e sull’engagement. Per questo motivo Instagram, per includere i nuovi Reel tra i migliori strumenti per collaborare con altre pagine, ha introdotto le Collaborazioni e i Duetti.

La Collaborazione permette la creazione di gruppo di post e reel. Ogni profilo può invitarne un altro a collaborare insieme dei contenuti in modo che, se l’invito viene accettato, entrambi gli account compaiono come autori del post o del Reel, e lo renderà visibile ai follower dei due profili. Praticamente un vantaggio raddoppiato. Una volta caricato poi, il post o Reel porterà ad un conteggio di like, visualizzazioni, ed un thread di commenti condiviso.

Per quanto riguarda i Duetti, ovvero video diversi affiancati, anche questi erano inizialmente appannaggio solo di TikTok, poi Instagram li ha inclusi tra le possibilità dei Reel con il nome di Remix.

Ecco come creare un Duetto/Remix: partendo da un Reel, clicca prima sui tre puntini in basso e poi sulla funzione “Modifica questo Reel”.

Prima di poter aggiungere un utente al Reel devi però assicurarti che le sue impostazioni della privacy consentano di participarvi. Per controllare se si è abilitati a duettare vai su Impostazioni, poi su Privacy > Reels e clicca su Abilita modifica.

Se ben ideati e se pertinenti con gli obiettivi delle pagine, le Collaborazioni e i Duetti, riceveranno parecchie reazioni, si tradurranno in nuovi follower e potranno cementare il legame con la propria community e con chi collaboriamo.      

Come usare i Reel per crescere su Instagram

Che si realizzino da soli o insieme ad altri profili, i Reel vanno inseriti come parte della strategia di crescita della tua pagina IG.

Così come per quello che riguarda le Live, le Stories e gli altri strumenti messi a disposizione da Instagram, è importante che dietro al mezzo che scegli per comunicare qualcosa ci sia un contenuto ben studiato. Non bisogna pensare al Reel come ad un diversivo stilistico fine a se stesso e distaccato dal messaggio del post, bensì deve essere un modo nuovo per raggiungere gli obiettivi della pagina. 

Perciò, prima di pensare a diversificare i post in formati diversi, avrai bisogno di creare un Piano editoriale.

Per inserire con cognizione di causa i Reel all’interno del Piano e usarli nel modo migliore devi:

  • Capire in che modo il contenuto possa essere veicolato in un Reel per rendere un post più funzionale alla tua strategia di crescita
  • Studiare per bene tutte le funzionalità dello strumento per sfruttarle al momento opportuno
  • (Non solo per i Reel) Creare contenuti video originali, di intrattenimento e utili per il tuo pubblico.

Infine, dato che per potenziare la comunicazione con i follower è necessario analizzare sempre l’andamento del proprio profilo, e a riprova della grande attenzione che Instagram pone nei confronti dei Reel, il 26 Maggio 2021 Instagram ha annunciato un importante aggiornamento che ha coinvolto anche questo recente strumento.

Per quanto riguarda i dati statistici dei Reel, le insights comprendono: 

  • Le riproduzioni che, a differenza delle visualizzazioni, rappresentano il numero di volte in cui viene avviato il video
  • Gli account raggiunti, ovvero la copertura
  • I like
  • I commenti
  • I Reel salvati
  • Condivisioni (informazione non disponibile in Europa e Giappone)

Una volta raccolti questi dati puoi sfruttarli per porti delle domande come “quanta copertura proviene dai Reel?”, “riesco a individuare dei comportamenti del pubblico che si ripetono?” oppure “perché raggiungo molte persone coi Reel ma non ricevo altrettanti nuovi follower?” Le risposte alle domande che derivano dagli insight ti potranno allora aiutare ad identificare meglio cosa funziona e come sviluppare la tua strategia di crescita usando i Reel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una Newsletter davvero Amazing!

Vuoi leggere tutte le settimane delle newsletter davvero amazing, piene di consigli per crescere, vendere e ottenere interazioni su Instagram?
Non perdere altro tempo e iscriviti subito per ricevere le prossime!

Chi è Grace?

Sono una Instagram e Community Specialist che ha reso la propria passione un business di successo. Aiuto creator, professionisti ed artigiani a fare lo stesso utilizzando Instagram con strategia.

Gli articoli che non puoi perderti

spunta blu instagram

Come avere la spunta blu su Instagram

Meta ha dato la possibilità a chiunque di ottenere la spunta blu su Instagram, ma a pagamento. Infatti per avere...

Leggi tutto l'articolo >
5-motivi-per-i-quali-perdi-follower-su-Instagram

5 motivi per i quali perdi follower su Instagram

A più riprese ho parlato di cosa fare per crescere su Instagram, ma c’è anche l’altra faccia della medaglia da...

Leggi tutto l'articolo >
Insight-di-Instagram-come-analizzarli

Insight di Instagram: come analizzarli

Se si vuole capire se una pagina di Instagram (o qualsiasi altro tipo di progetto) stia crescendo o ha bisogno di...

Leggi tutto l'articolo >

Vorresti realizzare insieme contenuti per il blog?

Newsletter

Newsletter