Guida completa al feed armonico su Instagram

Non esiste un unico modo per creare un feed armonico

Non so perché, ma quando dico “feed armonico” la maggior parte delle persone automaticamente pensa ai feed tutti patinati da un unico preset. ANCHE quello è un feed armonico, ma non è questione di preset!

Se si applica lo stesso preset a delle foto a caso il risultato di certo non sarà soddisfacente: il preset va sempre aggiustato e a volte va bene per una foto ma può rovinarne un’altra. Non esiste una magica app che renderà tutte le vostre foto uniformi e armoniche in un click. Dietro ad ogni feed armonico c’è tanto studio. E se pensate che basti applicare un filtro per risolvere tutto, state screditando tutto il lavoro di quei profili che curano il feed nei minimi dettagli.

Possiamo definire un feed armonico quando le foto messe tutte insieme risultano uniformi e piacevoli alla vista, equilibrate tra di loro, unite da un tema, anche se vengono usati colori diversi.

Quindi da dove iniziare per avere un feed Instagram armonico?

Scegliere un tema

Se hai un profilo personale, allora puoi smettere di leggere. Questo articolo serve per le persone che hanno un chiaro obiettivo su Instagram (costruirsi un Personal Brand, vendere i propri servizi o prodotti, collaborare con aziende, portare avanti il profilo della propria attività, creare un profilo omogeneo ma per passione propria, ecc). E per raggiungerlo prima di tutto serve appartenere ad una nicchia e trattare determinati temi sul profilo.

Attenzione: questo non significa che se parli di food non puoi parlare di altro, anzi. Ho anche scritto un post a riguardo. Semplicemente il tema food sarà il macrotema del tuo profilo, seguito dalla tua vita quotidiana e di conseguenza da altri tuoi interessi (che sarà preferibile mostrare nelle stories per mantere il feed più lineare possibile in modo tale che ti rispecchi nel modo giusto).

Scegliere un tema è fondamentale per capire che tipo di foto si vogliono scattare e pubblicare. Tutto parte dalle idee e se le nostre non sono chiare, non riusciremo a creare un risulato soddisfacente. Quindi il primo passo è creare una moodboard, ovvero una raccolta di foto che rispecchiano la nostra tematica e che vogliamo provare a riprodurre a modo nostro.

Per esempio questa è stata la mia moodboard quando mi sono preparata per l’ultimo shooting che ho fatto:

Ho creato una bacheca segreta su Pinterest e ho salvato le foto basandomi su tre parametri:

1.Mi piaceva l’estetica della foto.

2. La foto era adatta alla tematica del mio profilo.

Ovviamente parlando di Instagram dovrei fare più infografiche nei post, ma sinceramente mi annoiano, quindi ho deciso di pubblicare solo foto di me in modo tale da puntare sul mio Personal Brand.

Nella moodboard che ho creato ho aggiunto:

  • Ritratti generici per prendere spunto su come posare. Scatti sia da vicino, in primo piano, mezzo busto e da lontano per creare della dinamica all’interno del feed.
  • Foto che si avvicinano alle tematiche che voglio trattare, per esempio per un post sulla timidezza ho preso spunto dalla foto dove una ragazza si copre il volto.
  • Foto che siano in linea con la mia comunicazione. Cerco sempre di essere chiara e semplice nei miei contenuti su Instagram, quindi foto dalle tonalità neutrali, foto chiare a livello cromatico sicuramente sono le più adatte per trasmettere questo aspetto. Inoltre ho prestato anche attenzione ai vestiti che indossano le modelle in foto e quindi ai vestiti che mi sono portata allo shooting poiché anche questi possono dire molto di una persona. Se in foto apparissi vestita con abiti attillati o con abiti sportivi sicuramente creerei aspettative diverse nelle persone che guardano il mio feed. Per questo per i miei shooting scelgo sempre dei capi che metterei in ufficio, proprio per trasmettere più professionalità.

3. Salvavo la foto SOLO se era realizzabile

Sapevo già che sarei andata in uno studio fotografico dai colori neutri quindi anche i colori delle foto salvate per la maggior parte sono neutre, tutto in linea con la mia comunicazione. Foto che esteticamente mi piacevano ma magari erano scure, avevano degli elementi che non mi rappresentano (per esempio foto in cucina o sul letto) le scartavo.

Quando ci si prepara per uno shooting, che sia con il fotografo o fai da te in casa, è importante tener conto non solo del nostro aspetto e dei colori che indossiamo ma anche dei colori che ci circondano e pensare ad una palette che sia adatta alla nostra comunicazione.

Scegliere una palette adatta

A prescidere dal tema scegliere una palette di colori per il proprio profilo Instagram è fondamentale. Molte persone si annoiano a vedere profili tutti patinati dagli stessi colori, ma questo non significa essere in palette!

Un feed è in palette quando gli scatti vengono pensati con deteminati colori da utilizzare e anche determinati colori da eliminare dal profilo. A questo punto l’editing può anche essere minimale, le foto staranno comunque bene una con l’altra. L’errore più grande che potete fare è pensare che potete scattare tutto quello che vi pare e che poi un filtro o un preset risolva la situazione. Non funziona così.

So che alcune persone sentono che la questione della palette gli stia stretta. Ma la verità è che la palette di colori ha uno scopo ben preciso. Anzi, ne ha due:

  • Trasmette un’emozione. Avete presente la psicologia dei colori e che ogni colore ci trasmette un’emozione? Stesso discorso vale per la palette. Se il tuo profilo non ha un tema preciso e specifico, ma può essere racchiuso nel concetto lifestyle la tua palette dirà molto della tua personalità. Colori neutri come beige, grigio, bianco trasmetteranno calma e relax, quindi daranno l’impressione che sei una persona tranquilla. Se invece usi colori come il rosso, giallo e arancione trasmetterai energia e positività, quindi sarà proprio così che ti percepiranno a primo impatto gli utenti.

 

  • Parla al target. Due beauty brand non hanno lo stesso target e se uno si rivolge a ragazze e un altro a donne 50+ questo dovrebbe essere visibile e comprensibile dal feed. Confronta tu stesso i due feed qui sotto. Noti subito la differenza no?

 

Come scegliere la palette adatta a noi?

Inizia a rispondere a queste domande:

  • Chi è il tuo target? Che impressione deve avere di te e del tuo profilo / prodotto la prima volta che ti vede?
  • Quale emozione vuoi trasmettere?
  • Preferisci tonalità calde o fredde?
  • Preferisci foto chiare o scure?
  • Preferisci un editing dai colori accesi o desaturati?

Ti consiglio di fare questo esercizio per iscritto per tenere sempre bene a mente le risposte e portarti il foglio o la nota con te quando andrai a scattare le foto.

Palette ed editing: differenziarsi con l’editing

I più creativi non si differenziano solo con la palette ma a volte possono farlo anche con l’editing. Questo rende il feed davvero unico, i follower riconoscono con più facilità nella loro home i post di un determinato profilo e quindi le probabità che interagiscano sono maggiori. Per esempio questi tre feed sotto molto diversi tra loro, molto colorati, ma non li confonderesti mai l’uno con l’altro.

Il primo ha una palette che potremmo definire “retrò“, sono presenti tutti i colori ma sono comunque abbastanza desaturati. Il verde è praticamente inesistente.

Nel secondo feed l’accento viene fatto sullo stile chiamato Grime Art utilizzato in tutte le foto. Da notare che il disegno ha sempre colori fluorescenti!

Il feed n.3 è di un’artista che è stata la prima a creare questo stile glitterato su Instagram, ma di base tutte le sue foto sono pastellose e desaturate, verso il grigio. La desaturazione qui è molto diversa da quella del primo feed.

Il punto è che però anche i loro 3 feed risulterebbero disarmonici e non uniformi senza un’attenta pianificazione del prossimo scatto da postare.

Pianificare e bilanciare i post

Spesso mi viene detto:

  • ho un negozio di gioielli / vestiti / accessori / qualsiasi cosa e sono tutti di colori diversi, non posso applicare un filtro, come faccio a rendere il feed uniforme?
  • viaggio spesso, tutti i viaggi e posti sono diversi, non voglio alterare i colori dei luoghi e non so come rendere il feed armonico…
  • scatto spesso in condizione di luce diverse e in posti differenti, cosa posso fare per avere un feed armonico?

La soluzione è solo una:

Pianificare tutti i vostri scatti in anticipo.

Non riuscirete mai ad uniformare gli scatti se di base non avete creato una moodboard, non avete pensato alla palette (quindi semplicemente scelto quali colori predomineranno e quali colori proprio non devono esserci). Non esiste una bacchetta magica che dopo che avete scattato mille foto diverse ve le rende tutte uniforme. Dovete pensarci prima, ancora in fase di preparazione allo scatto. E non importa se è lo shooting per la nuova collezione di vestiti o se vi trovate in viaggio a Bali. Prendiamo come esempio questi due feed:

  

Nel primo caso i costumi da bagno hanno tutti colori diversi. Per questo la decisione di scegliere un colore neutro per lo sfondo per non andare a creare ulteriore confusione cromatica. Prestate attenzione anche a come vengono posizionate le foto. I diversi colori vengono perfettamente bilanciati all’interno del feed. Inoltre ovviamente c’è un lavoro di editing di desaturazione in generale delle foto. Non troppo forte per non alterare i colori dei costumi, ma giusto quel che basta per dare uno stile unico al feed.

Nel secondo caso vediamo una forte prevalenza del colore azzurro freddo dato dal cielo e dal mare, ma l’altra cosa che salta subito all’occhio è l’assenza del colore giallo. Non è una casualità. Ogni foto viene studiata in modo tale da escludere il colore che non farebbe altro che disturbare la palette del feed.

Quindi, ora che comprendete (spero!) l’importanza di impegnarsi nella pianificazione dello scatto prima di scattarlo, possiamo passare a parlare anche della pianificazione dello scatto all’interno del feed. Proprio per questo scopo esistono diverse app che ci permettono di caricare foto per vedere come sarà il feed ancora prima di pubblicare le foto su Instagram:

  • Preview App
  • UNUM
  • Planoly
  • Later

Quando creiamo il nostro feed è fondamentale pianificarlo in anticipo poiché la singola foto può essere bellissima ma messa accanto ad un’altra rovinare l’impressione generale del feed. Una volta che carichi le foto in una di queste app, avrai la possibilità di mixarle, cambiare la loro posizione proprio per trovare l’equilibrio perfetto e rendere il feed definitivamente armonico.

Valuta tutte le foto scattate in base a tre fattori: colori nelle foto, composizione delle foto e la loro pienezza. Le foto vanno mixate e bilanciate in modo equilibrato in base a questi parametri. Prendiamo come esempio questo feed:

Innanzitutto prestiamo subito attenzione alla sua palette: il colore blu è praticamente inesistente, tutte le foto sono dalle tonalità calde e soprattutto dai colori pastellosi. Nonostante utilizzi molti colori nelle foto e non ci sia un unico preset ad uniformarle (!), il feed risulta molto armonico e piacevole alla vista.

Colori nelle foto

Ovviamente le foto che stanno accanto creeranno maggior armonia se hanno tonalità simili, evitate di pubblicare foto con luce calda accanto a foto con luce fredda. Inoltre se due foto hanno delle “macchie di colore” è meglio separarle nel feed, posizionarle lontane per creare un equilibrio.

Se diamo un’occhiata a questo feed in realtà ci sono quasi tutti i colori, è molto vivo ma soprattutto ben bilanciato. Se la ragazza avesse pubblicato le due foto con la cabina telefonica una accanto all’altra o una sopra l’altra, il feed automaticamente avrebbe preso un aspetto meno armonico, poiché si sarebbe creata una “macchia di colore” rossa. Ecco che il colore rosso è presente non in tutte le foto, ma in diverse posizioni nel feed, così come il giallo e anche il verde. La chiave è distribuire bene nel feed le foto con “macchie di colore” simili, separandole, allontanandole l’una dall’altra, proprio per bilanciare e creare un equilibrio.

Composizione fotografica

La composizione fotografica in parole povere è la posizione del soggetto della foto rispetto allo sfondo e la sua interazione con esso. Se il soggetto si trova sempre nella stessa posizione, per esempio tutte foto in primo piano, e poi queste foto nel feed le posizioniamo accanto, il feed risulterà disarmonico, poiché statico (non cambia niente) e troppo pieno. Due foto accanto di una persona da lontano in piedi daranno lo stesso effetto di staticità nel feed, ma al contrario lo renderanno troppo vuoto.

Come puoi notare il feed è pieno di linee e forme che non sono visibili a colpo d’occhio ma sono proprio quelle contribuiscono all’armonia. Le forme si ripetono (spesso lei usa foto con dettagli rotondi e quadrati) e le linee non vanno mai nella stessa direzione altrimenti si rischierebbe di rendere il feed piatto e noioso. Attenzione all’orizzonte della foto però! Quello è preferibile tenerlo sempre dritto.

Inoltre lei bilancia molto bene la composizione delle foto: ce ne sono alcune in primo piano, altre da lontano di lei in tutta la sua altezza e altre ancora fotografate in macro per mostrare bene i piatti che ha cucinato. Ripeto, mettendo foto con la stessa composizione vicine si rischia di appiattire il feed e renderlo statico. Meglio separarle e bilanciarle all’interno dell’intero feed.

Pienezza della foto

Quanti elementi sono presenti in foto? Molte piccole cose che si ha voglia di scorrere con lo sguardo per scoprire tutti i dettagli o sono foto molto minimal con tanto spazio vuoto? Serve bilanciare anche questo aspetto, poiché posizionando vicino foto molto cariche di dettagli renderemo il feed più “pesante”. Viceversa, tante foto minimal accanto renderanno il feed vuoto. L’ideale è “dare respiro” al feed, bilanciando queste due tipologie di foto.

Nel feed questa ragazza infatti riesce a bilanciare perfettamente le foto più dettagliate con quelle minimal (quelle con la spunta blu) e attenzione perché qui “minimal” non significa foto su sfondo bianco, ma si intende appunto foto con pochi dettagli. Il soggetto in foto è uno e attorno ci sono poche cose che distraggono l’attenzione, pochi elementi da osservare oltre.

In fine

Sarà difficilissimo attuare tutte le regole insieme, anzi forse impossibile. La miglior cosa che tu possa fare è fare tutto gradualmente, passo passo. Inizia prima di tutto ad osservare e analizzare molto i feed degli altri, prova a replicare idee che trovi su Pinterest quando scatti le foto, sperimenta con l’editing e non dimenticare di caricare le foto in un app di pianificazione. Più farai pratica, più diventerai brav*. Serve tanto impegno, ma alla fine dei conti ne vale davvero la pena.

16 Commenti

  • Letto e riletto questo articolo come una bibbia, ora mi metto al lavoro: grazie mille!
    Fatico ad integrare queste attenzioni estetiche con l’alternarsi necessario di contenuti: nella pianificazione io parto dalla tipologia di post che voglio creare (educate / convert / inspire / promote / ecc), penso a un tema specifico in questa tipologia e poi cerco / creo l’immagine da associare, ma poi quando guardo il feed preview… nell’insieme non stanno bene, sposto tutto per sistemare l’estetica e mi ritrovo con 3 post educativi uno dopo l’altro… 🤪 come gestisci questa cosa? È giusta la sequenza con cui io creo o consigli di partire dalle foto e POI inventare il contenuto che vi si adatti?

  • Utilissimo articolo, adesso devo cercare di mettere in pratica i tuoi consigli! Soprattutto quello della luce, del fare le foto alla stessa ora, è molto difficile da applicare, per un travel blog, quindi per il feed IG.

  • Kathia

    Increible post!! Aprendí muchisimo !!

  • Una curiosità: le foto che non hanno caratteristiche fin’ora elencate, le eliminiamo dal nostro feed? Effettivamente il mio profilo Instagram è stato abbastanza trascurato perché lo usavo un po’ per la professione (art advisor, venditore di opere d’arte) e un po’ come profilo personale. Siccome vorrei riprendere le fila della situazione vorrei un piccolo consiglio.

    • Grace

      No, non è necessario. L’importante è cercare di creare un’armonia d’ora in avanti

  • cassandra marchegiani

    Wow ti seguo da due giorni ad ho già cambiato tanto nel mio profilo. Grateful ?

  • Laura

    Wow! Semplicemente wow e grazie!!!

  • Grazie mille Grace, hai scrito un capolavoro di articolo! Ti seguo già su instagram, ma vedo che anche il tuo sito è una fonte affidabile, ricca di consigli! Ora inizio a lavorare per migliorare questo benedetto feed <3

  • Rossella

    Interessante e ben scritto. Chiaro e ricco di informazioni utili. Complimenti ♥️

    • Anisoara Timis

      Grazie Grace, articolo scritto in modo semplice ed esaustivo su tantissimi punti che non avevo mai neanche preso in considerazione. Inizierò a provare fin da subito i tuoi consigli.

  • Davvero molto interessante questo articolo sui feed. Sei il n. 1 Grace

  • Non si finisce mai di imparare! Grandissima Grace!

  • Molto brava e spiegazione molto accurata, proverò a mettere in pratica tutto ciò che scritto. Mi piacciono il profili con colori caldi, sembrano delecati ed eleganti, ma non viene natule fare così, sono più per i colori freddi e sembra un carnevale, faccio tante cose per le feste, ma non so come fare le foto, leggendo qui il mio profilo è noioso e sarà per quello che non cresce, perché non riesco ad a tirare la attenzione dei follower e possibili compratori. Grazie per tutto

  • Annalisa

    Articolo utilissimo, scritto in maniera esaustiva e per niente pesante, praticamente arrivi alla fine e non te ne accorgi nemmeno. Ti seguo da poco ma trovo che, per chi come me, non sa come muoversi su Instagram tu sei una che parla in maniera chiara, precisa e soprattutto arrivi a tutti. Grazie

  • Grazie Grace, per il tuo lavoro. Sto cominciando a cambiare il mio feed che non é facile perché faccio dipinti. Ma piano, piano sto introducendo nuovi elementi da te suggerito.

  • Grazie, letto tutto d’un fiato, ora mi metto al lavoro, sei stata perfetta nella descrizione e davvero utile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una Newsletter davvero Amazing!

Vuoi leggere tutte le settimane delle newsletter davvero amazing, piene di consigli per crescere, vendere e ottenere interazioni su Instagram?
Non perdere altro tempo e iscriviti subito per ricevere le prossime!

Chi è Grace?

Sono una Instagram e Community Specialist che ha reso la propria passione un business di successo. Aiuto creator, professionisti ed artigiani a fare lo stesso utilizzando Instagram con strategia.

Gli articoli che non puoi perderti

spunta blu instagram

Come avere la spunta blu su Instagram

Meta ha dato la possibilità a chiunque di ottenere la spunta blu su Instagram, ma a pagamento. Infatti per avere...

Leggi tutto l'articolo >
5-motivi-per-i-quali-perdi-follower-su-Instagram

5 motivi per i quali perdi follower su Instagram

A più riprese ho parlato di cosa fare per crescere su Instagram, ma c’è anche l’altra faccia della medaglia da...

Leggi tutto l'articolo >
Insight-di-Instagram-come-analizzarli

Insight di Instagram: come analizzarli

Se si vuole capire se una pagina di Instagram (o qualsiasi altro tipo di progetto) stia crescendo o ha bisogno di...

Leggi tutto l'articolo >

Vorresti realizzare insieme contenuti per il blog?

Newsletter

Newsletter